"Una Bici Fuori dal Coro": Leggi ora la recensione di MTBCult sulla Anthem Advanced Pro 29

mercoledì 24 giugno 2020

Giant

La Anthem Advanced Pro 29 è stata testata dallo staff di MTBCULT che, dopo averla provata a lungo, ha assegnato alla bi-ammortizzata di casa Giant una valutazione complessiva di 9.5! Dopo averla utilizzata per uscite lunghe e brevi, andature sostenute e non, è stata descritta come una "bici estremamente equilibrata e mai fuoriluogo".

MTBCULT.it ha promosso a pieni voti la Giant Anthem Advanced Pro 29, valutando ogni aspetto tecnico, estetico e prestazionale della bici bi-ammortizzata da Off-Road.

Sono state apprezzate la sua agilità e la sensazione di comfort che riesce a garantire: "È una bici da aggredire nella guida: più le darete fiducia, più lei vi ripagherà", hanno scritto i redattori. "Non a caso, anche nelle salite più ripide e tecniche, si riesce a mantenere un controllo ottimo. La combinazione tra attacco corto e manubrio largo aumenta la sensazione di sicurezza, rendendo la posizione in sella molto racing".

L'elemento che più ha impressionato il tester è stato il sistema Fox Live Valve che comanda le sospensioni (90 mm posteriori e i 100 mm anteriori): "Il risultato è quel giusto mix tra reattività e sensibilità, e la bici sembra volare sul sentiero". 

La nostra bici è stata messa a dura prova su ogni tipo di terreno, anche al di fuori del suo contesto: "90mm di escursione posteriore sembrano non finire mai, tanto da sembrare una mini, ma neanche troppo mini, trail bike. Il telaio rigido, sospensioni con un controllo elettronico davvero efficiente e geometrie ben studiate la rendono precisa e adatta ad ogni tipo di sentiero".

Per concludere si è detto della Anthem Advanced Pro 29 che è "pronta ad ogni rilancio e mai brusca, anche nei tratti rocciosi: si è dimostrata un'arrampicatrice eccellente ed è decisamente una bici fuori dal coro".

Per leggere l'intera recensione di MTBCULT.it, clicca qui.

E per ottenere maggiori informazioni sulla Anthem Advanced Pro 29, clicca qui.

Condividi

Più news

Sezione news