Messaggio importante sul COVID-19  Scopri di più

Iden conquista il titolo mondiale Ironman 70.3 per il secondo anno consecutivo!

lunedì 20 settembre 2021

Team / Atleti

Il triatleta Giant, Gustav Iden, ha difeso il suo titolo di campione del mondo Ironman 70.3 grazie a una prestazione dominante a St. George, nello Utah, conquistando il titolo per la seconda volta consecutiva. Anche l'atleta australiano Sam Appleton ha fatto una buona gara, finendo in top-10.

Il 25enne norvegese era stato il vincitore a sorpresa nel 2019, a soli 23 anni, ma quest'anno è arrivato nello Utah tra i favoriti assoluti per conquistare il titolo iridato. Con l'evento del 2020 annullato a causa delle restrizioni COVID-19, Iden aveva detenuto il titolo negli ultimi due anni.

La gara di Iden è iniziata con non poche difficoltà dopo aver preso un calcio al petto durante l'inizio del tratto a nuoto di 1,9 km a Sand Hollow Reservoir. È stato in grado di continuare, ma è uscito dall'acqua con un ritardo di 1:10 dietro al gruppo di testa.

"Ho sentito un po' di dolore durante la corsa, ma il vero dolore è iniziato solo dopo aver tagliato il traguardo", ha detto Iden in seguito. "Non credo che abbia influito affatto sulla gara, vista l'adrenalina che avevo in corpo".

Una volta iniziata la frazione in bici di 90k sulla sua Giant Trinity Advanced Pro montata con un CADEX Wheelsystem, Iden ha iniziato ad avvicinarsi ai leader della gara. Al traguardo dei 40 km, era in sesta posizione, a meno di 20 secondi dal tedesco Frederic Funk in prima posizione. Da lì, indossando il casco Giant Rivet, ha sfruttato al massimo la sua potenza, risalendo e prendendo il comando dopo aver passato i 55 km.

La frazione in bici (1:58:59) gli ha dato un minuto di vantaggio nel T2. Al traguardo degli 8 km nella corsa, ha esteso il suo vantaggio a più di tre minuti. Alla fine, ha tagliato il traguardo con un tempo di 3:37:13, quasi quattro minuti davanti al secondo classificato Sam Long degli Stati Uniti.

"Fortunatamente ho cominciato subito forte nel tratto in bicicletta e sono risalito abbastanza velocemente", ha detto Iden. "Ho realizzato di poter vincere solo dopo essere sceso dalla bici, ero molto fiducioso".

Appleton, che ha fatto un'ottima gara sulla sua Trinity Advanced Pro, ha tagliato il traguardo al nono posto. "Ho tenuto duro tutto il giorno e ne sono orgoglioso, ma volevo molto di più", ha detto Appleton. "So di avere le skills per fare meglio e sono motivato più che mai a lavorare sulla mia velocità di corsa".

Condividi