Messaggio importante riguardo il COVID-19  Scopri di più

BikeRadar elegge la Revolt Advanced Pro Bike of the Year!

venerdì 13 maggio 2022

Novità sui prodotti

BikeRadar e la rivista cartacea affiliata Cycling Plus hanno pubblicato i loro premi per la Bike of the Year 2022 e la bici gravel Giant Revolt Advanced Pro è stata incoronata vincitrice assoluta!

Una vittoria storica per il modello di punta della gamma Revolt . Il modello Revolt Advanced Pro 0 non solo ha vinto la categoria bici gravel , ma è anche diventata la prima bici gravel a guadagnare la vittoria assoluta da parte di BikeRadar e Cycling Plus.

"È una bici che cattura lo spirito del gravel offrendo prestazioni e versatilità in egual misura", ha affermato Warren Rossiter, redattore tecnico senior di BikeRadar e Cycling Plus.

Rossiter ha guidato un team di tester che ha vagliato una raccolta delle migliori bici da strada e gravel dell'anno per scegliere la più performante. Hanno ristretto il campo a 22 finalisti, tra le quali la Revolt Advanced Pro è stata scelta come vincitrice.

Nella sua recensione, Rossiter ha dettagliato alcuni degli aggiornamenti chiave sulla Revolt Advanced Pro di prossima generazione, tra cui il suo telaio composito più leggero, la geometria aggiornata, il comfort ottimizzato e una maggiore adattabilità al terreno.

"Questa evoluzione prende il comprovato pedigree della Giant Revolt, aggiunge una guida più sportiva e un maggiore spazio per gli pneumatici e offre il massimo del divertimento che puoi avere su una bici drop-bar", ha scritto Rossiter. “Il cambiamento più grande, tuttavia, è il modo in cui la maneggevolezza della bici è stata migliorata, Giant ha aumentato l'angolo sterzo di un grado a 71,5, abbassando anche l'altezza del movimento centrale (per accogliere la tendenza verso pneumatici più grandi). "

Rossiter ha anche sottolineato la nuova forcella più leggera e le maggiori capacità offerte da una nuova funzione del forcellino flip chip che consente ai ciclisti di regolare l'interasse e modificare le caratteristiche di manovrabilità della bici: "Al posteriore, c'è un intelligente forcellino flip-chip, quindi si può estendere il passo per ospitare uno pneumatico da 53 mm qui (nella sua impostazione standard corta, ottieni 42 mm di spazio libero).”

Anche il nuovo Giant CRX 1 WheelSystem contribuisce alla sensazione di alte prestazioni. "Con un peso di 1.398 g a coppia, è nel territorio delle ruote da strada di qualità, piuttosto che cerchi di ghiaia rinforzati per sopportare colpi duri", ha scritto Rossiter. "Le ruote accelerano bene con una solida sensazione di rigidità laterale e l'innesto a 54 punti degli interni DT Swiss sul mozzo Giant danno un'accelerazione scattante quando si è sotto sforzo".

Per quanto riguarda la guida, Rossiter ha scritto: “L'avantreno è più nitido, più veloce a reagire e generalmente più agile. Dove è notevolmente migliorato, tuttavia, è il comfort di marcia. Le vibrazioni stancanti della ghiaia compatta sono schiacciate in levigatezza dalla combinazione dell'intelligente barra D-Fuse che assorbe facilmente dossi e ronzii, ma si sente brutalmente rigida quando si scatta o si è in salita.

Per ulteriori informazioni, dai un'occhiata alla recensione completa nell'ultimo numero di Cycling Plus o sul sito Web di BikeRader, che include anche questa funzione video approfondita.

E per tutti i dettagli sulla nuova gamma Revolt, clicca qui.

Condividi