Appleton Vince l'Ironman 70.3 Geelong!

lunedì 21 febbraio 2022

Team / Atleti

Il triatleta Giant Sam Appleton ha dato il via alla sua stagione agonistica 2022 con il botto, vincendo l'Ironman 70.3 Geelong per la terza volta nella sua carriera. L'australiano ha superato un pool di avversari talentuosi, incluso il suo collega nonché atleta Giant Tim Van Berkel che ha chiuso in top-5.

Appleton è uscito dalla frazione in acqua in terza posizione, dietro ai connazionali Josh Amberger e Luke William. Una volta salito sulla bici, però, ha subito dimostrato di appartenere a un'altra categoria. In sella alla sua Trinity Advanced Pro con CADEX Aero WheelSystem, ha chiuso la frazione di 90 km con il miglior tempo di giornata.

"Per avere quante più chance di portare a casa la vittoria, sapevo che avrei dovuto nuotare veloce per ottenere un buon vantaggio sul primo gruppo", ha detto Appleton. “Fortunatamente, Josh Amberger aveva la stessa tattica di gara e abbiamo lavorato molto bene insieme anche nella frazione in bici”.

Poi, durante la seconda transizione, Appleton ha fatto la mossa chiave della giornata guadagnando un piccolo vantaggio su Amberger verso la fine della tappa in bici.

"Sapevo di aver fatto un ottimo tempo quando ho visto che, alla fine della frazione in bicicletta, Josh non era lì con me durante la transizione", ha detto. "Ho sfruttato l'inerzia guadagnata e ho iniziato la corsa al massimo, creando un bel divario rispetto agli altri ragazzi; a quel punto ho dovuto gestire la situazione e sono riuscito a rivendicare il titolo".

Anche Van Berkel ha fatto un'ottima gara finendo in quinta posizione, portando quindi due atleti Giant nella top-5.

Appleton ha così conquistato la sua terza vittoria in carriera a Geelong, risultato che lo porta ad essere tra i favoriti della stagione Ironman 2022.

"Ho apportato alcune modifiche al piano di allenamenti verso la fine del 2021 adottando approcci e modalità leggermente diversi", ha detto. “Quindi aver ottenuto questo risultato mi fa capire che siamo sulla strada giusta; è un grande stimolo per il futuro. Sarà una stagione di gare molto lunga e gli obiettivi principali che mi sono prefissato saranno nella seconda metà dell'anno ma iniziare così è un ottimo test per vedere a che punto è il corpo e su cosa dobbiamo lavorare per andare avanti. Ho degli obiettivi ambiziosi in questa stagione e ci sono sempre miglioramenti da fare”.

Condividi