Informazioni utili sulle spedizioni Natale 2023  Scopri di più

La vostra E-bike offre puro piacere e divertimento. Noi di Giant siamo orgogliosi di offrirvi la migliore bicicletta per il trasporto pendolare, lo sport o l'esplorazione all'aperto. I nostri prodotti sono realizzati e testati per gli ambienti e le circostanze più estreme. Questo standard di qualità è garantito quando la E-bike viene utilizzata nel rispetto delle nostre norme di progettazione. Quando le nostre E-bike vengono manomesse al fine di tararle ad una velocità superiore a quella da noi prevista in sede di progettazione, il nostro standard di qualità può essere compromesso e non possiamo garantire il corretto funzionamento delle E-bike. Ad onor del vero, la manomissione di un prodotto progettato per essere utilizzato sulla rete stradale pubblica comporta problemi di sicurezza, non solo per i ciclisti, ma anche per gli altri soggetti che circolano su strada.

  • La manomissione di una E-bike è illegale

Come produttori di biciclette abbiamo l'obbligo di legge di prevenire l'uso illegale dei nostri prodotti, ma noi di Giant vogliamo fare di più. Noi di Giant abbiamo a cuore la sicurezza dei nostri clienti. Per questo motivo il nostro sistema rileva se una E-bike viene manomessa e, in tal caso, fa sì che la E-bike entri in modalità sicurezza. Noi di Giant non mettiamo in atto queste procedure solo per motivi legali, ma lo facciamo perché ci teniamo alla vostra sicurezza.

  • Che cos'è la manomissione?

Oggigiorno, nel mercato del "tuning" ci sono diversi modi per modificare la vostra bicicletta, manomettendola. Meccanismi come i “dongle tuning” o il “chip tuning” consentono di modificare in modo rapido e facile la velocità massima della bicicletta. Questo non solo è in contrasto con norme imperative di legge, ma può anche causare danni irreparabili al motore e ai componenti elettronici della bicicletta.

  • Estinzione dei diritti derivanti dalla garanzia

Poiché le nostre biciclette sono progettate e prodotte come tali, non possiamo garantire il corretto funzionamento della bicicletta e dei suoi componenti a seguito di manomissioni. Pertanto, qualsiasi forma di manomissione rende automaticamente nulla la garanzia su tutte le E-bike e i componenti dei marchi Giant, Liv e Momentum.

  • Vogliamo che il vostro viaggio sia sicuro

Quando la vostra E-bike eccede il limite massimo di velocità, muta il suo status di E-Bike in veicolo motorizzato e ciò comporta il rispetto delle norme di circolazione su strada pubblica. Pertanto, se doveste essere coinvolti in un incidente con la vostra E-bike manomessa, ciò potrebbe comportare notevoli responsabilità, spese e persino azioni penali a vostro carico, per non parlare del rischio di un incidente con gravi problemi di salute.

Da tempo Giant collabora con l'industria ciclistica per combattere la manomissione delle E-Bike. Giant lavora al fianco di produttori e associazioni di ciclisti per contrastare la manomissione e l’alterazione delle E-bike, al fine sensibilizzare l'opinione pubblica sui rischi e le conseguenze della manomissione delle biciclette elettriche. I partner partecipanti si sono impegnati a sostenere la diffusione di normative antimanomissione, ad implementare costantemente gli standard esistenti ed a sensibilizzare l'opinione pubblica sui rischi associati alla manomissione.

Le linee guida definite nello standard europeo EN 15194:2017 stabiliscono un parametro di riferimento uniforme per le biciclette a pedalata assistita (EPAC), comprendendo tutti i suoi componenti. L'acquisto di una E-bike conforme allo standard europeo EN 15194:2017 assicura agli acquirenti che l'unità di propulsione elettrica e gli altri componenti soddisfino i requisiti fondamentali richiesti e funzionino in modo uniforme. Inoltre, lo standard europeo EN 15194:2017 richiede l'implementazione di misure efficaci per evitare o mitigare le manomissioni ricorrenti, comprese le procedure di alterazione del software del sistema elettrico della E-bike per sbloccarne il limite di velocità (speed tuning).

  • Ecosistema Giant

I sistemi adottati dalle E-bike Giant, Liv e Momentum vantano un software in grado di rilevare i casi di manomissione tramite calcoli effettuati da più sensori. Quando viene rilevata una manomissione, viene visualizzato un codice di errore che indica la relativa manomissione e il motore entra in modalità di sicurezza. Le impostazioni originali di fabbrica possono essere ripristinate solo da Giant, a spese del consumatore. In questo modo proteggiamo il sistema Giant installato sulle nostre E-bike. Del resto, se non siamo in grado di proteggere questo sistema, la durata, la funzionalità e la sicurezza della bicicletta non possono essere garantite.

  • Impiego della tua bicicletta

In fin dei conti, si tratta di utilizzare la bicicletta nel modo in cui è stata progettata e prodotta. In Giant Group progettiamo e realizziamo i nostri prodotti nel miglior modo possibile. Questi standard elevati hanno portato alla produzione ed alla circolazione di biciclette che sono divertenti e facili da usare. Tutto questo lo facciamo pensando ai nostri ciclisti. Manomettere le nostre E-bike non è necessario, in quanto avete già a disposizione la versione migliore delle nostre E-bike. Spingersi oltre è semplicemente pericoloso.